Catalogo - Scheda titolo

Alfonso Cipolla
Cadaveri e papere

Frammenti di un romanzo infranto

Prefazione di Claudio Mercandino

Edizioni SEB27
Tamburi di Carta - 34
ISSN 2280-9236
Formato: 12
Pagine: 144
Anno: 2024
ISBN: 978-88-98670-89-5
Prezzo: €15,00

DISPONIBILE SUBITO QUI, IN LIBRERIA DAL 5 MARZO 2024 
 
Suore soubrette, centenari spericolati, pescatori incalliti, terroristi filantropi, danzatrici trottoliformi, aristocratici dinamitardi, cleptomani da discount, camerieri filosofi, gorgheggiatrici rupestri, rigattieri insonni, pendolari incontinenti… Cammei di personaggi improbalili, di luoghi inesistenti, di drammi irrilevanti; spicciolume quotidiano per un romanzo frantumato lasciato a dormicchiare per oltre trent’anni. Un umorismo plumbeo, amaro, alla deriva nel brodo in cui galleggia, come un’isola flottante, un mondo provinciale ingombro di grembiulini, di muffole e pattine, di processioni e cene monotone, di buche per le lettere intasate da réclame di gite organizzate per vendere padelle. Una inconsapevole Spoon River da retrobottega, un tramontare di genti meccaniche da piccolo affare: lenimento e vacuità, memoria a futura memoria di un secolo appena trapassato ma non ancora defunto, che a spolverarlo, ogni tanto, consola.
 
ALFONSO CIPOLLA. Docente di Teoria e tecnica dell’Interpretazione scenica presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, drammaturgo, regista, storico del teatro di figura e critico teatrale, autore di saggi e numerose monografie. Ha fondato con Giovanni Moretti l’Istituto per i Beni marionettistici e il Teatro popolare; è presidente di Unima Italia. Nel 2022 ha pubblicato in questa collana il volume Orchi, antropofagi e macellai. Storie varie per bambini succulenti.

Volumi collegati

Orchi, antropofagi e macellai