Catalogo - Scheda titolo

Aa. Vv.
Annodamenti tra individuale e collettivo

Che cosa resta del corpo parlante?

A cura di Gian Francesco Arzente

Conversazioni / CePsi

Edizioni SEB27
Psicoanalisi Lacaniana - 7
ISSN 2724-1491
Formato: 14x21
Pagine: 120
Anno: 2021
ISBN: 978-88-98670-62-8
Prezzo: €15,00
Titolo momentaneamente non disponibile

IN LIBRERIA DALL' 11 NOVEMBRE 2021
 

Il soggetto contemporaneo continua a mostraci la sua fragilità nonostante i progressi delle scienze e della tecnologia. Possiamo fare affidamento sugli algoritmi più sofisticati e le tecnologie più innovative, ma non si produce più gioia di vivere: non avevamo previsto un così alto incremento del tasso di violenza, suicidi, dipendenze da alcool e sostanze stupefacenti, disparità e discriminazione sociale. Oggi, l’esplosione della pandemia, Covid-19, ha contribuito a mettere in evidenza l’attualità di questo paradosso: il progresso della scienza è l’indice del desiderio di contribuire a prendersi cura della collettività, ma simultaneamente è strumento di potere, controllo e illusione. Ci illudiamo, così, grazie alla produzione di sofisticati oggetti tecnologici, di essere padroni dei nostri corpi amplificandone le facoltà, ma così facendo il nostro corpo si spoglia della sua singolarità soggettiva e viene sempre più concepito come un corpo-macchina e progredendo in questa direzione, non potrà che divenire un oggetto tra altri oggetti. Se i corpi parlano la lingua del loro tempo, allora che cosa resta del corpo parlante? È questa la domanda da cui gli autori dei testi raccolti in questo libro sono partiti e, facendo riferimento al proprio discorso e alla propria formazione professionale e scientifica, ciascuno ha analizzato i modi in cui nella nostra epoca ci si prende cura del nostro corpo. Ne è emerso un percorso in grado di mettere in dialogo, e non in opposizione, i paradossi in cui siamo immersi nella nostra società, paradossi che potremo affrontare grazie al non cedere dal ricercare nuovi annodamenti tra individuale e collettivo. 
 
Interventi di: Gian Francesco Arzente, Marco Bobbio, Paola Bolgiani, Marié-Hèlene Brousse, Monica Buemi, Sergio Caretto, Juan Carlos De Martin, Norma De Piccoli, Alessandra Fontana, Monica Gargano, Rosa Elena Manzetti, Paola Molina, Viviana Monti, Silvia Morrone, Mary Nicotra, Davide Pegoraro, Michele Roccato, Alessio Maria Romano, Jacopo Rosatelli, Maria Laura Tkach, Rosanna Tremante.