Catalogo - Scheda titolo

Giuseppe Ricuperati
Prima del silenzio
Edizioni SEB27
Tamburi di Carta - 22
ISSN 2280-9236
Formato: 12x20
Pagine: 256
Anno: 2019
ISBN: 978-88-98670-44-4
Prezzo: €15,00
Titolo momentaneamente non disponibile

PREVISTO PER SETTEMBRE 2019
 
Uno storico scrive di se stesso, indaga con onestà la propria vita, immersa negli accadimenti della Storia di quasi un secolo, come se fosse l’ennesimo documento – politico quanto esistenziale – della sua insaziabile fame di ricerca, che ha sortito svariate opere soprattutto biografiche. «La parte sciamanica dello storico è quella di far resuscitare i morti», scrive Ricuperati che ha ridato vita a grandi pensatori più e mono conosciuti come Bernardo Andrea Lama, Pietro Giannone, Baruch Spinoza, Pierre Bayle, ma che ha anche lavorato instancabilmente per il rinnovamento della scuola e dell’università, perché l’istruzione fosse motore di reale emancipazione civile. Da laico e studioso del pensiero illuministico sa che la sopravvivenza di ognuno sta non solo nel lavoro degli storici, ma anche nel ricordo che di sé si lascia a coloro con i quali si è condiviso amore e amicizia, «il più vago e insieme potente sentimento, forse il più umano e religioso dei nostri dispositivi mentali». Questa autobiografia è un dono per tutti coloro che anche “dopo il silenzio” continueranno ad amarlo e seguirne gli insegnamenti. 
 
GIUSEPPE RICUPERATI ha insegnato Storia Moderna all’Università di Torino. Massimo conoscitore di Pietro Giannone, ha scritto e curato innumerevoli volumi su storici eruditi e filosofi del XVIII secolo, ma anche sulla storia dell’istruzione pubblica in Italia, sulla stampa del Cinquecento, sulla didattica della Storia, sullo Stato Sabaudo e sul rapporto Italia-Europa. Rivendica le sue origini meridionali, anche se è un neonato quando nel 1936 si sposta dal Molise (Isernia), al Piemonte. Prima di diventare egli stesso un maestro è stato allievo a Torino di Giovanni Getto, Walter Maturi e Franco Venturi.