Catalogo - Scheda titolo

Roberta Ricucci
Cittadini senza cittadinanza

Immigrati, seconde e altre generazioni:
pratiche quotidiane tra inclusione ed estraneità

Edizioni SEB27
Laissez-passer - 40
ISSN 1973-0101
Formato: 14x21
Pagine: 176
Anno: 2015
ISBN: 978-88-98670-05-5
Prezzo: €15,00

Il passaporto accorpa e divide: il suo possesso apre la porta al welfare, ad alcune professioni, alla partecipazione politica. È il simbolo che separa i cittadini dagli stranieri, dagli immigrati, da coloro che non posseggono i requisiti (di sangue, di lingua, di appartenenza religiosa…) per beneficiare dei vantaggi dell’essere membri di una specifica collettività. Ma cosa significa, oggi, essere cittadini? E soprattutto cosa significa non esserlo? Cosa significa vivere in una paese da stranieri? Cosa vuol dire nascere in un paese, frequentarne le scuole, conoscerne la lingua e le tradizioni, continuare a essere percepiti come immigrati? È questo il destino di molti giovani, di molte cosiddette “seconde generazioni”, ragazzi e ragazze figli dell’immigrazione. La loro presenza nelle scuole, nei quartieri, nelle associazioni e nel mondo del lavoro scrive la storia dell’Italia di oggi: un paese in cui il pluralismo culturale, linguistico, religioso non è più un fenomeno nuovo, repentino e per questo spiazzante. Esiste dunque un’altra storia da raccontare, quella di chi è ormai inserito pienamente nel contesto italiano, parte del tessuto produttivo, sociale e culturale. Il volume intende descrivere questa parte dell’Italia, concentrandosi in particolare sulle sue componenti più giovani. Le loro parole saranno la guida nell’esplorare cosa significhi “chiedere di ottenere la cittadinanza, pur sentendosi italiani”, cosa significhi diventare adulti nell’unico paese che si considera come il proprio ed essere esclusi dai pieni diritti di cittadinanza.
 
ROBERTA RICUCCI. Insegna Sociologia delle relazioni interetniche e sociologia dell’islam all’Università di Torino ed è membro del Forum internazionale ed europeo di ricerche sull’immigrazione (Fieri). Ha condotto numerose ricerche in Italia e all’estero sui giovani stranieri, indagandone i percorsi di inserimento scolastico e di definizione identitaria. Ha pubblicato numerosi saggi e volumi. Tra i suoi lavori: Italiani a metà. Giovani immigrati crescono, il Mulino 2010; Crescere in Italia. Dall’intercultura all’inclusione sociale: esperienze di educazione dentro e fuori la scuola (con Francesca Galloni), Unicopli 2010; Second generations on the move in Italy, Lexington 2014.